Advanced Search
MyIDEAS: Login to save this article or follow this journal

The Bankers' Fight: Against Tougher Rules. In latin: frangar non flector

Contents:

Author Info

  • Onado Marco
Registered author(s):

    Abstract

    La crisi finanziaria scoppiata nel 2007 è stata affrontata con decisione e in modo coordinato da governi e banche centrali, con politiche basate su salvataggi bancari, garanzie pubbliche sulle passività degli intermediari ed eccezionali iniezioni di fondi a basso costo. Nel frattempo, si approntavano le riforme della regolamentazione finanziaria necessarie a rendere il sistema non solo più robusto, ma anche in grado di assorbire future, inevitabili crisi senza dover gravare sulle casse statali e quindi sul contribuente. Questa strategia a due stadi è fallita perché la seconda ondata della crisi, quella del debito sovrano, ha di fatto bloccato un processo di riforma che era stato in larga misura ostacolato dalle banche, preoccupate soltanto dei costi immediati che ne sarebbero derivati. L'articolo ripercorre le vicende degli ultimi anni e in particolare la crisi dei paesi dell'euro, che rappresenta oggi il problema più acuto. La tesi è che le misure di volta in volta decise dall'Europa si sono sistematicamente rivelate too weak too late soprattutto perché sono stati eccessivamente tutelati gli interessi delle banche (e in particolare di quelle dei paesi creditori). La conclusione è che i problemi attuali, qualunque possa essere lo sviluppo futuro, dimostrano una volta di più che la regolamentazione bancaria richiede trasformazioni profonde e che le misure drastiche ancora fieramente avversate dalle banche (ad esempio, la separazione dell'attività bancaria retail, quella al servizio dell'economia, da quella finanziaria più rischiosa) devono essere prese seriamente in considerazione.

    Download Info

    If you experience problems downloading a file, check if you have the proper application to view it first. In case of further problems read the IDEAS help page. Note that these files are not on the IDEAS site. Please be patient as the files may be large.
    File URL: http://www.rivisteweb.it/download/article/10.1434/35972
    Download Restriction: no

    File URL: http://www.rivisteweb.it/doi/10.1434/35972
    Download Restriction: no

    Bibliographic Info

    Article provided by Società editrice il Mulino in its journal Mercato Concorrenza Regole.

    Volume (Year): (2011)
    Issue (Month): 3 ()
    Pages: 499-520

    as in new window
    Handle: RePEc:mul:jhpfyn:doi:10.1434/35972:y:2011:i:3:p:499-520

    Contact details of provider:

    Related research

    Keywords: Financial crisis; regulation; banks; sovereign debt; Europe; G01; G18.;

    Find related papers by JEL classification:

    References

    No references listed on IDEAS
    You can help add them by filling out this form.

    Citations

    Lists

    This item is not listed on Wikipedia, on a reading list or among the top items on IDEAS.

    Statistics

    Access and download statistics

    Corrections

    When requesting a correction, please mention this item's handle: RePEc:mul:jhpfyn:doi:10.1434/35972:y:2011:i:3:p:499-520. See general information about how to correct material in RePEc.

    For technical questions regarding this item, or to correct its authors, title, abstract, bibliographic or download information, contact: ().

    If you have authored this item and are not yet registered with RePEc, we encourage you to do it here. This allows to link your profile to this item. It also allows you to accept potential citations to this item that we are uncertain about.

    If references are entirely missing, you can add them using this form.

    If the full references list an item that is present in RePEc, but the system did not link to it, you can help with this form.

    If you know of missing items citing this one, you can help us creating those links by adding the relevant references in the same way as above, for each refering item. If you are a registered author of this item, you may also want to check the "citations" tab in your profile, as there may be some citations waiting for confirmation.

    Please note that corrections may take a couple of weeks to filter through the various RePEc services.