Advanced Search
MyIDEAS: Login to save this article or follow this journal

Which tier of government should regulate water services?

Contents:

Author Info

  • Danesi Letizia
  • Passarelli Monica
  • Peruzzi Paolo

Abstract

Gli studiosi che negli ultimi venti anni si sono occupati dell'analisi economica del servizio idrico hanno individuato in questo settore la presenza di quelle condizioni che conducono a un intervento pubblico, come produttore o regolatore. In Italia, fino agli anni '90 si è assistito alla produzione diretta da parte dello Stato, con il verificarsi di una forte frammentazione nella gestione e di profonde difficoltà gestionali e finanziarie. Dal 1994, con la legge n. 36, si è proceduto alla separazione tra il ruolo di indirizzo e controllo e quello di gestione, ripartendo la funzione di regolazione su vari livelli di governo, il principale dei quali è quello locale, in cui l'At o assume un ruolo preponderante. Nella letteratura sulla regolazione, maggior attenzione è stata tradizionalmente dedicata alla predisposizione degli strumenti, piuttosto che alle istituzioni che la governano. Il presente contributo affronta, invece, le questioni inerenti la governance della regolazione, in particolare quella relativa al migliore decentramento orizzontale e verticale delle Autorità. Si richiamano le motivazioni che richiedono un intervento pubblico di regolazione nel settore dei servizi idrici e, successivamente, si riporta l'attenzione su quella parte della letteratura economica che mette in risalto l'importanza del disegno istituzionale nel raggiungimento degli obiettivi di regolazione. L'individuazione del migliore decentramento orizzontale e verticale delle Autorità di regolazione del servizio idrico in Italia viene affrontato applicando un rigoroso schema di analisi. Il principale risultato è che lo schema di regolazione ottimale è strutturato in modo da poter cogliere sia i vantaggi di una regolazione decentrata, che quelli di una centralizzata. Per ottenere un miglior funzionamento del sistema di regolazione italiano si ritiene, quindi, necessario il miglioramento del coordinamento e della cooperazione dei diversi soggetti istituzionali coinvolti nell'attività di regolazione, ridefinendone eventualmente anche le competenze. Si propone la creazione di un sistema di regolazione multi-livello, con un'Autorità nazionale che svolga funzioni complementari a quelle delle Aat o, il cui ruolo dovrebbe nondimeno essere rafforzato, soprattutto aumentando il loro grado di indipendenza dai Comuni.

Download Info

If you experience problems downloading a file, check if you have the proper application to view it first. In case of further problems read the IDEAS help page. Note that these files are not on the IDEAS site. Please be patient as the files may be large.
File URL: http://www.rivisteweb.it/download/article/10.1434/27745
Download Restriction: no

File URL: http://www.rivisteweb.it/doi/10.1434/27745
Download Restriction: no

Bibliographic Info

Article provided by Società editrice il Mulino in its journal Mercato Concorrenza Regole.

Volume (Year): (2008)
Issue (Month): 2 ()
Pages: 389-416

as in new window
Handle: RePEc:mul:jhpfyn:doi:10.1434/27745:y:2008:i:2:p:389-416

Contact details of provider:

Related research

Keywords: Water Service Regulation; Institutional Design;

References

No references listed on IDEAS
You can help add them by filling out this form.

Citations

Lists

This item is not listed on Wikipedia, on a reading list or among the top items on IDEAS.

Statistics

Access and download statistics

Corrections

When requesting a correction, please mention this item's handle: RePEc:mul:jhpfyn:doi:10.1434/27745:y:2008:i:2:p:389-416. See general information about how to correct material in RePEc.

For technical questions regarding this item, or to correct its authors, title, abstract, bibliographic or download information, contact: ().

If you have authored this item and are not yet registered with RePEc, we encourage you to do it here. This allows to link your profile to this item. It also allows you to accept potential citations to this item that we are uncertain about.

If references are entirely missing, you can add them using this form.

If the full references list an item that is present in RePEc, but the system did not link to it, you can help with this form.

If you know of missing items citing this one, you can help us creating those links by adding the relevant references in the same way as above, for each refering item. If you are a registered author of this item, you may also want to check the "citations" tab in your profile, as there may be some citations waiting for confirmation.

Please note that corrections may take a couple of weeks to filter through the various RePEc services.